Ettore Recchi

Ettore Recchi

Professore di sociologia
Observatoire Sociologique du Changement (OSC)

Sciences Po Paris

98 Rue de l'Université

75007 PARIS

France

 
   

Sono professore di Sociologia a Sciences Po, Parigi, dove dirigo i programmi di Master e dottorato in Sociologia. Sono anche affiliato come part-time professor al Migration Policy Centre (MPC) dell'Istituto Universitario Europeo (EUI), dove (in tempi remoti) ho conseguito un dottorato in Scienze Politiche e Sociali. Ho insegnato e svolto attività di ricerca presso l’Università di Firenze, l'Università di Chieti-Pescara, l’EUI, la University of Michigan, la Gonzaga University, la University of California di Los Angeles (UCLA), l’Universidad Complutense e la Universidad Carlos III di Madrid e la Warsaw School of Social Psychology.

I miei principali interessi di studio riguardano la mobilità (nelle sue diverse forme), la stratificazione sociale, le élites e l’integrazione europea. Sono autore di più di cento pubblicazioni in italiano, inglese, francese, tedesco e spagnolo tra monografie, articoli, libri e capitoli. Il mio approccio è prevalentemente empirico ma orientato da presupposti teorici, generalmente fondato su metodi quantitativi e tendenzialmente di taglio comparato. Essendo convinto della natura empirica della conoscenza sociologica, ritengo che lo sviluppo della disciplina – particolarmente in Europa – richieda indagini su vasta scala e reti di ricerca internazionali. In questo senso, nell’ultimo decennio mi sono impegnato a promuovere iniziative scientifiche tese ad esplorare il tema della ‘mobilità’ in tutte le sue accezioni. Ho coordinato il progetto di ricerca PIONEUR sulle migrazioni intracomunitarie (finanziato dal V Programma Quadro, 2003-2006), il progetto MOVEACT sulla partecipazione civile e politica dei migranti intracomunitari finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del Programma Diritti Fondamentali e Cittadinanza (2011-2013) e il progetto EUCROSS finanziato dal VII Programma Quadro (2011-2014) sulla “europeizzazione della vita quotidiana”. Attualmente sto sviluppando un quadro teorico-metodologico per l'analisi biografica della mobilità spaziale (Space-Set Project) e ho avviato un progetto di raccolta ed analisi delle mobilità umane su scala globale (Global Mobilities Project). Nel 2020, a seguito della pandemia di Covid-19, con un team di colleghi di Sciences Po ho avviato uno studio microsociologico sull'esperienza del lockdown in Francia che riprende una indagine panel preesistente (ELIPSS) (CoCo Project). In parallelo, con un team interdisciplinare di diverse istituzioni, dirigo all'EUI uno studio macro per valutare l'impatto del traffico aereo sulla diffusione globale del virus (Airport Factor Project).

 

Ultima pubblicazione (2019)